Ars Vitae


Vai ai contenuti

Menu principale:


Raschera

SpecialitÓ Piemontesi > Formaggi

Marchio del Consorzio per la tutela
del formaggio Raschera

Il Raschera Ŕ un formaggio semigrasso, pressato, prodotto con latte vaccino eventualmente addizionato con piccole aggiunte di latte ovino e/o caprino, talvolta parzialmente decremato per affioramento e con almeno un mese di stagionatura. La pasta Ŕ piuttosto consistente, elastica, con occhiature sparse e irregolari. Il colore Ŕ bianco o bianco avorio. Il Raschera Ŕ un'ottimo formaggio da taglio prodotto e stagionato senza conservanti.
Sono distinti due tipi di Raschera e precisamente: "
Raschera d'Alpeggio", quando viene prodotto e stagionato al di sopra dei 900 m s.l.m. nei territori dei Comuni di: Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Garessio, Magliano Alpi, Montaldo Mondový, Ormea, Pamparato, Roburent, e Roccaforte Mondový; e "Raschera" che si pu˛ produrre su tutto il territorio della Provincia di Cuneo. La caratteristica propria del formaggio Raschera Ŕ la possibilitÓ di essere fabbricato sia nella forma "rotonda", ovvero cilindrica, di peso pari a circa 7-9 kg, con uno scalzo di 7-9 cm. ed un diametro di 35-40 cm e/o nella forma "quadrata", ovvero parallelepipeda, di peso pari a circa 8-10 kg, con uno scalzo di 12-15 cm. ed un lato di 40 cm.


Torna ai contenuti | Torna al menu