Ars Vitae


Vai ai contenuti

Menu principale:


Freisa d'Asti

Il Vino > Rossi Piemontesi

D.O.C. riconosciuta con D.P.R. del 1/9/1972
Vitigno: Freisa
Terreno: sono idonei solo i terreni argilloso-calcarei e argilloso-sabbiosi
Produzione di uva: massimo 95q/ha
Resa trasformazione uva-vino: massimo 70%
Colore:
rosso granato o cerasuolo chiaro, tendenza all'arancione con l'invecchiamento
Odore: lampone e rosa, caratteristico
Sapore:
tipo amabile: fresco con sottofondo di lampone; tipo secco: morbido, delicato
Titolo alcolometrico minimo complessivo:
11% Vol
Invecchiamento: il minimo d'invecchiamento di 1 anno Ŕ richiesto solo per il vino che deriva da uve che assicurano 11,5% Vol, in tal caso ha diritto alla qualifica "superiore", e' ottimo nell'annata, ma si conserva bene anche per 2-3 anni (a volte ne guadagna)
Zona di produzione: vari comuni in provincia di Asti
Abbinamento gastronomico: il tipo secco Ŕ adatto per antipasti, salumi, carni bianche, bagna ca˘da; il tipo amabile Ŕ indicato per i dessert


Torna ai contenuti | Torna al menu