Ars Vitae


Vai ai contenuti

Menu principale:


Nebbiolo d'Alba

Il Vino > Rossi Piemontesi

D.O.C. riconosciuta con D.P.R. del 27/5/1970
Vitigno: Nebbiolo
Terreno: sono adatti i terreni prevalentemente siliceo-argillosi
Produzione di uva: massimo 90q/ha
Resa trasformazione uva-vino: massimo 70%
Colore:
rosso rubino pi¨ o meno carico, con riflessi di granato quando invecchiato
Odore: caratteristico, tenue e delicato che ricorda la viola e si accentua con l'invecchiamento
Sapore:
asciutto, di buon corpo, abbastanza tannico da giovane, poi vellutato ed armonico
Titolo alcolometrico minimo complessivo:
12% Vol
Invecchiamento: minimo 1 anno
Zona di produzione: vari comuni in provincia di Cuneo
Abbinamento gastronomico: arrosti, fritture, fonduta con tartufo bianco
Esistono anche i tipi: amabile o dolce e spumante


Torna ai contenuti | Torna al menu