Ars Vitae


Vai ai contenuti

Menu principale:


L'Uovo Sodo

Archivio Ricette > Preparazioni Varie

Contrariamente a quanto si possa pensare, preparare un uovo sodo alla perfezione non Ŕ cosa scontata.
Non basta farlo bollire finchŔ il tuorlo si sia rassodato, poichŔ se si supera di poco il tempo necessario per la cottura, il tuorlo, per reazione chimica conseguente all'eccessivo calore, emanerÓ un odore sgradevole, potrÓ presentare all'esterno sfumature verdognole tutt'altro che invitanti, e risulterÓ di difficile digestione.
Esiste una tecnica per evitare tali inconvenienti; basterÓ immergere l'uovo in una casseruola con acqua fredda che lo ricopra per almeno 3-4 cm e dopo averlo porato lentamente a bollore su fuoco basso si spegnerÓ subito la fiamma lasciando l'uovo nella casseruola; il calore dell'acqua penetrerÓ gradatamente all'interno rassodando perfettamente il tuorlo senza alterarne la fragranza, dopo 30 minuti, l'uovo andrÓ estratto e immediatamente immerso in acqua ghiacciata, cosý facendo il tuorlo assumerÓ un bel colore acceso, avrÓ un profumo gradevole e sarÓ facilmente digeribile.






Torna ai contenuti | Torna al menu