Ars Vitae


Vai ai contenuti

Menu principale:


Gnocchi di patate e famjole al Castelmagno

Archivio Ricette > Primi

Ricetta piemontese

Provate questa variazione alla ricetta classica degli gnocchi al Castelmagno:


ingredienti:

Per gli gnocchi:
400 gr di patate
150 gr di famjole (funghi chiodini -
armillariella mellea)
150 gr di farina
50 gr di parmigiano grattugiato
1 tuorlo
olio extravergine di oliva
1 noce di burro
noce moscata
1/2 spicchio d'aglio
sale e pepe

Per la salsa:
120 gr di Castelmagno
100 gr di panna liquida
1 cucchiaio di parmigiano
eventuale latte


Gnocchi: Pulire le famjole e saltarle in padella con un filo d'olio e l'aglio. Eliminare l'aglio e frullare i funghi. Cuocere le patate a vapore, sbucciarle, e schiacciarle nel passapatate finchŔ sono ancora calde. Mescolare la purea di famjole con quella di patate, aggiungere il parmigiano, la noce di burro, la farina e una grattata di noce moscata. Impastare per amalgamare tutti gli ingredienti.
Quando il composto si sarÓ raffreddato, aggiungere il tuorlo d'uovo e completare la lavorazione. Formate gli gnocchi facendo dei rotoli con circa 1,5-2 cm di diametro e tagliate con un coltello trasversalmente ogni 2 cm, passateli ad uno ad uno sui rebbi della forchetta pigiando leggermente con il pollice e disponeteli su un vassoio infarinato.

Salsa: Sbriciolate a mano il Castelmagno in un pentolino antiaderente aggiungete la panna e fate fondere a bagnomaria deve essere una crema fluida se troppo densa stemperare con poco latte

Fate bollire gli gnocchi in acqua salata e quando verranno a galla scolateli e uniteli alla salsa e spolverate di parmigiano.



Torna ai contenuti | Torna al menu